15 Feb

Food Start-up: Rendere il cibo più sano.

Di  Team Equinvest
(0 Voti)

Da due ingegneri nucleari, Bruno Garavelli e Pietro Pozzi, è arrivata una grande idea. XNext ha reinventato i raggi X, per identificare in tempo reale le contaminazioni e i difetti in ciò che viene prodotto. “Il nostro obiettivo è rendere più puliti e sicuri il cibo di tutti i giorni e i farmaci che assumiamo, ma anche i viaggi che facciamo in treno, ad esempio”, spiega Garavelli. La tecnologia era stata messa a punto con il Politecnico di Milano, gli sviluppi richiedevano capitali aggiuntivi.

“Startup town ci ha offerto uno sportello dedicato, consulenza ad hoc su vari fronti, legale e finanziario, supporto per il lancio e le fasi successive. Ma chi ha dato anche la fiducia, fatto fondamentale per un’impresa che vuole crescere e non ha le spalle coperte da grandi investitori magari internazionali”. La società ha assunto in poco tempo quattro laureati, con gli incentivi offerti dal Jobs act, e sviluppato e protetto brevetti “ai quali, senza consigli esperto, non avremmo mai pensato”. Adesso la sfida è il Crowdfunding, col sostegno di Assolombarda, sulla piattaforma di Equinvest: “il nostro obiettivo è raggiungere 500 mila euro entro aprile, e siamo già a buon punto.

Ci servono, presto saremo in grado di promuoverci anche da soli. È ora di camminare sulle nostre gambe. Ci sentiamo cresciuti, anche se abbiamo davanti tanta strada”.

 Bruno Garavelli

Letto 1276 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Equinvest S.r.l.

  • Piazza del Popolo 3, Roma
  • Tel: +39 02 92853972
  • Fax: +39 06 92943542
  • ti.tsevniuqe@enoizerid
  • P.IVA 12917981008
  • Capitale sociale
  • € 311.839,70 i.v.

Social